Come funziona e quanto costa il Pronto intervento idraulico?

Come funziona e quanto costa il Pronto intervento idraulico?

Il servizio di pronto intervento idraulico è in particolare molto utile perché garantisce la disponibilità della manodopera, di un addetto ai lavori, in tempo reale per risolvere emergenze idriche come nel caso di allagamenti, scarichi occlusi, rotture improvvise di servizi igienici, tutte situazioni che non possono aspettare troppo per essere sanate, visto l’urgenza generale. Un pronto intervento professionale deve garantire assistenza ventiquattro ore su ventiquattro per tutta la settimana compresi i weekend.

Il pronto intervento idraulico: come funziona?

Il funzionamento del pronto intervento idraulico è organizzato in questo modo: il cliente contatta telefonicamente il centralino, spiegando con più dettagli possibili le problematiche sopraggiunte. Se l’emergenza è reale, il pronto intervento idraulico metterà a disposizione del cliente un professionista che in tempi rapidi si presenterà sul luogo. Il costo dell’intervento viene definito subito con il cliente al quale l’idraulico spiegherà il tipo di guasto e di riparazione che bisognerà affrontare, per risolvere l’urgenza. Per verificare il buon esito della riparazione, l’idraulico effettuerà dei test di prassi. Se ci dovessero essere delle tubature o condotte particolarmente usurate, che un giorno potrebbero causare un danno serio all’impianto, è sua premura comunicarlo in tempo al cliente, da metterlo in guardia su future ed eventuali riparazioni. In questo modo, con la prevenzione, verranno di comune accordo col cliente, effettuati ulteriori lavori di riparazione con la programmazione degli interventi specifici al caso. In questo caso non sarà applicato un costo per l’emergenza. Il lavoro del pronto intervento non lo si può considerare temporanei, una volta eseguito il problema sarà risolto definitivamente.

Il costo del pronto intervento idraulico

La cifra fissa da pagare per un pronto intervento idraulico, generalmente è molto alta, soprattutto per quello che riguarda la prima ora di lavoro. Messa da parte l’emergenza, di solito l’idraulico potrebbe consigliare ulteriori interventi da eseguire.

Il pronto intervento idraulico è urgente nei seguenti casi:

  • Una massiccia perdita d’acqua dall’impianto idraulico;
  • Tubature o scarichi intasati;
  • Infiltrazioni o allagamenti;
  • Poca pressione idrica.

Perdite d’acqua dalle tubazioni

La perdita d’acqua è uno dei maggiori segni di emergenza idraulica. Una tubatura rotta da cui fuoriesce un volume d’acqua senza sosta, non è un evento piacevole. La riparazione d’emergenza deve essere immediata. Un afflusso così abbondante di liquidi sparsi nell’ambiente causano ulteriori danni agli intonaci e ai mobili.

Tubature o scarichi intasati

Sentire l’odore delle acque reflue in casa non è piacevole, anzi è segno di un probabile intasamento di tubature o scarichi dell’impianto idraulico. Far sparire gli odori sgradevoli del bagno o dello scarico del lavandino, è basilare per la salute degli inquilini. Le fognature non vengono ispezionate con una certa costanza, per questo motivo molte volte ci si ritrova con situazioni allarmanti come queste. Trovare una soluzione seria, senza ricorrere a prodotti chimici nocivi o rimedi fai da te, chiamando un professionista che risolverà il mal funzionamento in poco tempo. Consideriamo urgenti queste problematiche, perché se non risolte in tempi brevi, possono provocare seri danni agli impianti e disagi alle persone che vivono in quegli ambienti.

Quindi quando sono presenti malfunzionamenti o guasti idrici, il problema non va ignorato, bensì affrontato prontamente chiamando un idraulico esperto nelle emergenze per rimediare al problema in maniera definitiva. Un vero pronto intervento idraulico, lo ricordiamo è reperibile h24 per tutti i giorni dell’anno comprese le festività e i mesi feriali attivo su tutto il territorio.